Balena Sound

Balena Sound

Luglio 17, 2020 0 Di IoTLife

Balena Sound è una soluzione molto semplice per rendere un po’ più smart qualsiasi impianto audio, senza dover fare lavori complicati.

Balena Sound
credits to balena.io

Gli smartphone, ormai, fanno da dispositivi intermedi, ricevendo musica da internet e riproducendola su uno stereo, il tutto senza dover usare cavi.

Spesso, però, ci si trova ad avere in casa impianti Hi-Fi, perfettamente funzionanti e con un’ottima qualità audio, ma privi di funzioni wireless.

Cosa serve

Balena Sound entra in gioco proprio per risolvere questo problema, collegandosi alla rete Wi-Fi, per poter funzionare da ricevitore.

Questo sistema si può installare su un ampio elenco di dispositivi, ma come sempre Raspberry Pi è quello più utilizzato ed adatto a questi esempi.

Balena Sound è compatibile con tutti i modelli, ma non vale la stessa cosa anche per le funzioni, perdendo alcune capacità su quelli meno prestanti.

Come materiale serve il minimo indispensabile, richiedendo un Raspberry Pi, una microSD ed un cavo che porti il segnale dal jack 3.5 allo stereo.

Usando un Raspberry Pi Zero, ovviamente, è necessario aggiungere una componente in grado di fornire un’uscita audio, della quale è sprovvisto.

La stessa componente può essere applicata anche agli altri modelli, nonostante abbiano già un’uscita audio, per sfruttare la qualità superiore.

I modelli 3, 4 e Zero W sono già dotati di connessione WiFi, mentre per gli altri sarebbe necessario procurare anche un adattatore USB esterno.

Per il Raspberry Pi, qualsiasi modello si decida di utilizzare, è consigliato usare l’adattatore originale per l’alimentazione, per evitare problemi.

Installazione

Per poter procedere, è prima necessario recarsi sulla pagina di deploy, dove è possibile registrarsi e procedere a creare l’immagine di sistema.

Si può impostare un nome personalizzato, scegliere il dispositivo che si andrà ad utilizzare ed infine cliccare su “Create and Deploy”.

Si viene così portati alla pagina di creazione del sistema, dove aggiungere il device al progetto, tramite il pulsante “Add device”, per gestirne le opzioni.

Qui si può cambiare dispositivo, se si dovesse scegliere di usarne un altro, selezionare il sistema e la sua versione, oltre a poter inserire i dati del WiFi.

Balena Sound
credits to balena.io

Questo processo crea un’immagine di sistema su misura per i propri dispositivi, integrando fin da subito tutti gli elementi necessari.

Al termine del download basta caricare l’immagine nella microSD con Balena Etcher, selezionando le opzioni ed avviando il processo.

Una volta preparata ed inserita la microSD, collegare il jack audio e l’alimentazione, attendere qualche istante ed il sistema si sarà avviato.

A questo punto si deve tornare al pannello di controllo, sul sito di Balena, dove apparirà il dispositivo, mostrando un elenco dei servizi in esecuzione.

Ci vuole qualche minuto per vedere il dispositivo on-line, se questo non dovesse accadere, controllare di aver inserito i dati in maniera corretta.

Usare Balena Sound

Con l’installazione e l’avvio andati a buon fine, è possibile iniziare ad utilizzare Balena Sound per riprodurre la musica preferita sullo stereo.

Questo sistema permette di usare il rinnovato (e più smart) impianto audio in tre modi differenti, in base alle proprie necessità e preferenze.

Il primo, estremamente semplice ed abbastanza comodo da utilizzare, è tramite Bluetooth, mostrando il Raspberry Pi come ricevitore disponibile.

Balena Sound
credits to balena.io

La seconda opzione è Apple AirPlay, per rendere utilizzabile Balena Sound anche con gli smartphone, i tablet ed i computer di questo marchio.

Inoltre, include anche la possibilità di sfruttare il comodo servizio di “Spotify Connect”, supportato solo per chi ha un account premium.

Balena Sound offre anche la possibilità di riprodurre la musica on multi-room, ovvero di sincronizzare più dispositivi collegati alla rete domestica.

Supponendo di avere 4 Raspberry Pi e 4 Speaker, sarà dunque possibile riprodurre la stessa musica, contemporaneamente, in tutta la casa.

Prima di acquistare, registrati ad Amazon Prime e poi torna su questa pagina.

Per il sito ufficiale, clicca qui.

Per altri articoli, torna a IoTLife.