Bitdefender Box 2

Bitdefender Box 2

Agosto 18, 2020 0 Di IoTLife

Bitdefender Box 2 è un dispositivo IoT pensato per creare una barriera digitale che tenga al sicuro la Smart Home e tutti gli smart device in essa.

Può essere considerato una versione avanzata di (Ancora da pubblicare), ma le funzioni sono simili, agendo entrambi come sistemi di sicurezza.

Lo scopo di questi dispositivi è quello di essere sempre connessi alla rete locale, facendo da filtro contro malware, virus o altri tipi di minacce.

Virus, Malware & Co.

Il problema

Solitamente si pensa a mettere in sicurezza il computer con un antivirus, ma non è possibile farlo per altri dispositivi, i quali rimangono a rischio.

Molti dispositivi smart, con strumenti come Mirai, sono esposti a rischi costanti e l’utente non ha modo di poter fare qualcosa a riguardo.

Questi problemi si risolvono installando in casa Bitdefender, il quale va collegato alla connessione ed alimentato per entrare in funzione.

Dopo la procedura di configurazione, questo dispositivo rimane in continuo controllo della rete e dei dispositivi connessi, facendo da guardia per tutti.

Anche il fatto di non dover operare su ogni singolo device in casa, ma di poterne attivare uno solo per tutti, rappresenta un enorme vantaggio.

Bitdefender

La soluzione

Prima di tutto bisogna collegare Bitdefender alla rete tramite il cavo in dotazione, per poi iniziare la configurazione con la sua App dedicata.

Al termine del primo avvio, sempre su di essa, viene presentato l’elenco dei dispositivi connessi, il livello di sicurezza generale, le opzioni ed i profili.

Per ogni dispositivo è inoltre possibile fare un’analisi per la ricerca di punti vulnerabili, in modo da correggerli e mantenere un alto livello di sicurezza.

Il funzionamento si basa su diversi servizi, messi a disposizione solamente con un abbonamento annuale, predisposti per il compito da eseguire.

Infatti, sfruttando il Machine Learning, previene Exploit, Brute force, tentativi di furto di dati e comprende il rilevamento di anomalie di rete.

Monitorando la connessione è in grado di stabilire se uno dei dispositivi sta cercando di connettersi a siti sospetti, avvisando con una notifica sull’App.

Ovviamente è compatibile con gli Assistenti Vocali di Google ed Amazon, anche se come sistema è più che sufficiente il controllo da smartphone.

Un dispositivo, quindi, a basso impatto e con un elevato sistema di sicurezza e protezione, sicuramente utile nelle Smart Home.

Prima di acquistare, registrati ad Amazon Prime e poi torna su questa pagina.

Per il sito ufficiale, clicca qui.

Per altri articoli, torna a IoTLife.