Navion Wayray

Navion Wayray

Settembre 22, 2020 0 Di IoTLife

Navion, prodotto da Wayray, permette di portare in qualsiasi auto un innovativo sistema di navigazione assistita a realtà aumentata.

Va posizionato sul cruscotto, davanti al conducente, per dare immediatamente un’esperienza di guida senza precedenti.

Navion
credits to wayray.com

Con questo dispositivo è possibile eliminare i sistemi GPS ed i telefoni attaccati al parabrezza, i quali distraggono ed ostacolano la vista.

Navion, infatti, presenta al guidatore tutte le informazioni necessarie, in maniera chiara e senza distogliere l’attenzione dalla guida.

HUD e AR

Gli HUD (Heads Up Display) sono dei particolari schermi, studiati appositamente per fornire informazioni al conducente, senza distrazioni.

Vengono posizionati davanti al guidatore, per evitare che si debba girare distogliendo lo sguardo dalla strada e sono fatti di materiale trasparente.

Nonostante queste caratteristiche, ci si trova costretti a focalizzare lo schermo, leggere le informazioni e poi tornare a guardare la strada.

Ovviamente questo non risolve il problema, continuando a porre un rischio, per il fatto di non essere concentrati su quello che sta accadendo.

Esempio di Heads Up Display

La realtà aumentata (AR), invece, funziona tramite analisi dell’ambiente circostante e rilevando anche la posizione del dispositivo stesso.

Funziona riconoscendo le forme della scena reale, per poi inserirvi delle immagini virtuali, come se fossero effettivamente presenti.

Non è quindi da confondere con la Realtà Virtuale (VR), la quale immerge l’utente all’interno di una scena completamente virtuale a 360°.

La AR ha iniziato a diffondersi principalmente negli smartphone, tramite App di gioco o di intrattenimento, come ad esempio la famosa Pokemon GO.

Navion

Navion nasce con l’intento di unire HUD e AR, integrando sistemi di ultima generazione per garantire le migliori prestazioni in assoluto.

La funzione chiave che rende possibile questo sistema, è una videocamera Full HD frontale, la quale rileva di continuo l’ambiente che si pone davanti.

Questa, lavorando in coppia con dei sofisticati sensori e rilevando insieme la posizione del veicolo, consente la calibrazione accurata della proiezione.

In breve, le informazioni necessarie alla guida saranno proiettate come se fossero parte integrante della scena, virtualizzandole in 3D sulla strada.

Navion
credits to navion.com

A differenza dei normali HUD, Navion fa uso della realtà aumentata per evitare al conducente ogni possibile distrazione alla guida.

Invece di dover focalizzare uno schermo, sarà quasi come guardare la normale segnaletica che si trova solitamente su qualsiasi strada.

I comandi per navigare nei menu, impostare destinazioni o Punti di Interesse (POI) sono tutti eseguibili tramite le Gestures.

Così facendo, è possibile comandare il dispositivo con semplici movimenti della mano, invece di dover cercare i giusti pulsanti da premere.

In alternativa, se si dovesse preferire, si può associare all’App per smartphone, per usare una più classica gestione grafica e touch.

credits to wayray.com

Prima di acquistare, registrati ad Amazon Prime e poi torna su questa pagina.

Per il sito ufficiale, clicca qui.

Per altri articoli, torna a IoTLife.