Precision Cooker – Anova

Precision Cooker – Anova

Ottobre 16, 2020 0 Di IoTLife

I Precision Cooker di Anova sono dispositivi che si sposano alla perfezione con lo stile moderno e tecnologico a cui ci si sta abituando.

Un oggetto elegante e funzionale da inserire nella propria Smart Home, traendo vantaggio delle capacità offerte.

Questo smart gadget da cucina, nelle tre varianti Precision Cooker, Nano e Pro, rende estremamente facile iniziare con la cottura “sous vide”.

Una tecnica di cottura “sottovuoto” che era accessibile solo a pochi cuochi professionisti, in possesso di strumentazione specifica e costosa.

Questa tecnica è ora alla portata di chiunque, unita alla funzionalità di controllo permessa da dispositivi come gli smartphone.

Sous vide

Per comprendere meglio come funziona questo dispositivo, bisogna prima capire la tecnica di cottura su cui deve operare.

La tecnica Sous Vide prevede di mettere il cibo da cucinare in una busta di plastica, sottovuoto e sigillata, compreso di eventuali salse di cottura.

Poi, immergere la busta in un bagno d’acqua, ad una temperatura bassa e stabile, inferiore alle temperature di cottura tradizionali.

Così facendo si va a prolungare di molto la cottura, fino a tempi che non sarebbero assolutamente possibili con le normali tecniche.

Precision Cooker
credits to anovaculinary.com

Grazie a queste particolarità, i cibi non disperderanno gli aromi e resteranno morbidi e ricchi di succhi, concentrati nella busta.

Per via dei tempi prolungati e precisi, insieme al controllo della temperatura, sarà quasi impossibile ritrovarsi con cibi cotti male.

Si tratta ovviamente di una tecnica impegnativa, in cui sono richieste ore o giorni per completare la cottura di alcuni cibi.

Non si tratta quindi di una tecnica estremamente facile, per via della difficoltà di esecuzione, specie per il controllo della temperatura.

Precision Cooker

I dispositivi di Anova entrano in gioco proprio su questi aspetti, facilitando la gestione della cottura, mantenendone il controllo.

Sono progettati per essere agganciati al bordo della pentola, una di cui si è già in possesso, per essere alimentati da una comune spina a parete.

La parte alta include il display da cui inserire le impostazioni a mano sul dispositivo e leggere i dati per monitorare la cottura.

Questa permette di non essere obbligati ad usare forzatamente lo smartphone, per chi preferisse operare direttamente su Anova.

La parte bassa è composta da un cilindro di acciaio che copre la serpentina, dedicata al riscaldamento a temperatura controllata.

Infine, sul fondo, il mulinello che permette la circolazione dell’acqua, un requisito fondamentale per questa tecnica di cottura.

Precision Cooker
credits to anovaculinary.com

La cottura

Dopo aver montato Anova sulla pentola e collegato la spina, si può procedere ad impostare la temperatura ed il tempo di cottura.

A questo punto il dispositivo inizierà a scaldare l’acqua fino alla temperatura richiesta e si potrà inserire la busta sottovuoto.

Notare che per preparare correttamente i cibi è necessario l’uso di una macchina apposita per portare sottovuoto e sigillare le buste.

I controlli principali sono gestibili dalla Companion App, Anova Culinary, disponibile per Android ed iOS, per gestire tutto da smartphone.

Nano offre unicamente una connessione Bluetooth, per il controllo in locale, con una potenza di 750W e la circolazione di 8 litri al minuto.

Precision integra il WiFi, consentendo di poterlo collegare alla rete di casa e di conseguenza comandarlo anche quando si è fuori casa.

Dispone della potenza di 1000W e circolazione dell’acqua di 8 litri al minuto.

Pro, ovviamente, dispone sempre di connessione WiFi e le caratteristiche tecniche salgono a 1800W con circolazione di 12 litri al minuto.

Prima di acquistare, registrati ad Amazon Prime e poi torna su questa pagina.

Per il sito ufficiale, clicca qui.

Per altri articoli, torna a IoTLife.