Roav Viva

Roav Viva

Settembre 2, 2020 0 Di IoTLife

Roav Viva è un dispositivo pensato per portare facilmente l’assistente Amazon Alexa in macchina, per sfruttarne le capacità fuori casa.

Gli attuali smartphone vengono venduti con degli assistenti vocali “di serie”, inseriti di default dai produttori dei dispositivi stessi.

I più utilizzati sono Google Assistant e Siri di Apple, ma sempre più persone si stanno abituando all’assistente di Amazon, in particolare in casa.

Roav Viva
credits to anker.com

Infatti non è possibile farne uso in macchina, se non con un trucco, poiché in Italia non viene ancora commercializzato Amazon Echo Auto.

Il “trucco” in questione è installare l’App Alexa sullo smartphone, chiamare il proprio assistente vocale e chiedere a quest’ultimo di avviare Alexa.

Roav Viva elimina questo problema, grazie al sistema di configurazione, permettendo di chiamare in maniera diretta Alexa, come fosse un Echo.

Come iniziare

Per configurare questo dispositivo, bisogna fare pochi semplici passi iniziali, per poter poi sfruttare a pieno le capacità di Alexa.

Prima ancora, però, è meglio controllare di avere sufficiente spazio nella zona dell’accendisigari, per installarlo senza ostruzioni di qualsiasi genere.

Sul lato è dotato anche di due porte USB per caricare smartphone o altri dispositivi, quindi assicurarsi che ci sia lo spazio anche per i cavi.

Dopo aver accertato la di avere di spazio, la procedura è molto semplice.

Si può iniziare inserendo Roav Viva nella presa accendisigari, in modo da farlo accendere ed intanto scaricare le App necessarie per usarlo.

La prima, ovviamente, è la sua App di configurazione e la seconda, in caso non la si usasse già, è quella ufficiale di Alexa, da configurare per prima.

Con l’App dell’assistente configurata con il proprio account Amazon e Roav Viva acceso, si può procedere ad avviare e configurare la sua App.

Verrà chiesto di registrarsi con una delle opzioni disponibili, per poi presentare la schermata di ricerca e connessione del dispositivo.

Procedere con il pairing Bluetooth e continuare, selezionando quale collegamento audio si utilizza per collegare lo smartphone all’auto.

Selezionata la modalità audio preferita, si viene rimandati al login di Amazon, dove inserire i dati di accesso per collegare l’account a Roav Viva.

Se associare l’account non dovesse essere sufficiente, abilitare il dispositivo all’interno dell’App di Amazon Alexa per poterlo utilizzare.

Usare Roav Viva

Dal punto di vista fisico, l’unica interazione con il dispositivo è quella di usare il pulsante posto sopra, per gestire manualmente il microfono.

Con una pressione prolungata si attiva o si disattiva il microfono, mentre con una pressione breve di attiva direttamente Alexa.

Questa funzione può tornare utile nel caso il volume della musica in ascolto fosse troppo alto, impedendo al microfono di sentire la voce.

Il bordo luminoso indica se il dispositivo è acceso o in ascolto, con toni di blu ed azzurro, mentre si colora di rosso quando viene spento il microfono.

Queste, sostanzialmente, sono le caratteristiche di utilizzo che riguardano direttamente Roav Viva, perché da qui in poi si ha a che fare con Alexa.

Roav Viva
credits to anker.com

Alexa in viaggio

I vantaggi di un assistente vocale sono davvero molti, ma in alcune circostanze possono offrire ancora di più e fare una notevole differenza.

A chiunque è capitato di dover prendere un appunto, fare una chiamata urgente o semplicemente dover gestire la musica, mentre si guida.

Con Roav Viva sempre inserito nella presa accendisigari, si attiverà automaticamente all’accensione, rendendo subito disponibile Alexa.

Durante la guida si potrà utilizzare in tutte le funzioni di cui è capace, estendendosi anche ai controlli remoti via cloud per smart home.

Ovvero, chi ha in casa dei dispositivi smart, compatibili con il controllo tramite Alexa, li può gestire anche a distanza, mentre guida.

Questa funzione è estremamente utile, perché permette di spegnere luci dimenticate accese o accendere il condizionatore mentre si arriva a casa.

Una buona idea, associata all’utilizzo in macchina, è quella di installare un interruttore smart sul cancello elettrico, per chiedere ad Alexa di aprirlo.

Prima di acquistare, registrati ad Amazon Prime e poi torna su questa pagina.

Per la pagina ufficiale, clicca qui.

Per altri articoli, torna a IoTLife.